Home Religione Come ottenere le Sante Indulgenze nel TRIDUO PASQUALE

Come ottenere le Sante Indulgenze nel TRIDUO PASQUALE

Cari fratelli e sorelle, nel periodo del Triduo Pasquale per effetto dell’incommensurabile Misericordia di Dio abbiamo la possibilità, per ciascun giorno dal giovedì al sabato Santo, di ottenere delle indulgenze plenarie particolari che sono legate alla esecuzione di preghiere o di determinate opere che torvate elencate nel seguito:

Sante Indulgenze nel TRIDUO PASQUALE

Durante la Settimana Santa possiamo lucrare per noi o per i defunti il dono della Indulgenza Plenaria (ovvero la remissione totale delle PENE dovute per le colpe commesse) se realizziamo una o tutte le seguenti opere stabilite dalla Santa Sede nei seguenti giorni:
N.B.
Non si possono ottenere due indulgenze plenarie nello stesso giorno ma è possibile lucrarne una per ciascun giorno

GIOVEDÌ SANTO
1. Se durante la solenne Reposizione del Santissimo Sacramento, che segue la Santa Messa nella “Cena del Signore” preghiamo o cantiamo l’inno Eucaristico del “Tantum Ergo”;
anche in italiano: Adoriamo il Sacramento (recita o canto devono essere comunitari)

VENERDÌ SANTO
1. Se partecipiamo con pietà cristiana alla Adorazione della Croce con bacio finale nella solenne celebrazione della Passione del Signore.
Ricordiamo che non c’è la messa il Venerdì Santo, ma c’è l’Azione Liturgica cioè:
la Liturgia della Parola;
l’Adorazione della Croce;
la Comunione Eucaristica, con bacio finale della Croce.

VEGLIA PASQUALE DEL SABATO SANTO
1. Se partecipiamo alla celebrazione della Veglia Pasquale (Sabato Santo notte) e in essa rinnoviamo le promesse del nostro Santo Battesimo.

Ricordiamo le Condizioni:
Per lucrare l’Indulgenza Plenaria oltre a realizzare le opere richieste è necessario il compimento delle seguenti condizioni:
a. esclusione da qualsiasi affetto al peccato, anche veniale;
b. Confessione sacramentale;
c. Comunione eucaristica
d. Preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice.
Queste tre condizioni possono compiersi un giorno prima o dopo delle opere richieste per l’Indulgenza Plenaria; però conviene che la comunione e la preghiera per le intenzioni del Papa si realizzino lo stesso giorno.
Con una sola Confessione Sacramentale si possono lucrare diverse indulgenze.

Dio vi benedica.