Home Messaggi mariani dal mondo Messaggio della Madonna di Zaro del 08/01/2018 dato ad Angela e Simona

Messaggio della Madonna di Zaro del 08/01/2018 dato ad Angela e Simona

Messaggio dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, i bordi del suo vestito erano dorati. Mamma aveva un grande manto bianco che le copriva anche il capo. Tra le braccia aveva Gesù Bambino, non era piccolissimo, aveva una tunica bianca; Mamma lo teneva stretto al suo petto e tra le mani aveva una lunga corona del santo rosario di luce. Gesù invece tra le mani aveva il globo.
Mamma era bellissima e sorrideva, anche se nascondeva il suo dolore. Mamma poggiava i suoi piedi sul tappeto di fiori e sul capo aveva una corona di dodici stelle. Intorno c’era una grande luce.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto ad accogliere e rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, vi amo immensamente, vi amo figlioli e il mio desiderio più grande è vedervi tutti salvi.
Figlioli amatissimi, se siete qui non è un caso ma siete stati chiamati. Dio chiama ciascuno per nome, sempre, e se voi questa sera avete risposto a questa mia chiamata è perchè Dio vi ha chiamati, ha parlato al vostro cuore e voi avete ascoltato e siete accorsi.
Figli amatissimi, ognuno di voi è chiamato, ognuno di voi ha un compito ben preciso. Io sono qui per prepararvi alla grande battaglia.
Figli miei, tempi duri vi attendono, tempi duri avete davanti, ma sarete illuminati dal mio amore, nulla vi accadrà se vi lascerete guidare.
Figli miei, per essere forti dovete rinnegare voi stessi, rinnegate ogni attaccamento ai beni terreni e fate un atto di abbandono totale a Dio. Figlioli, solo liberandovi da tutto ciò che è terreno potrete vedere e capire quale progetto ha Dio per voi.
Figlioli miei, questa sera chiedo preghiera per la mia amata Chiesa, pregate per essa, pregate per i miei figli prescelti e prediletti.
Pregate figli, pregate per le famiglie, il progetto del nemico è quello di far rinnegare la fede e distruggere i focolari domestici, vuole distruggere le chiese domestiche.
Figlioli, anche questa sera vi chiedo di far nascere cenacoli di preghiera: le vostre case devono essere come fari che brillano e illuminano, non tenebre. Pregate, pregate, pregate.”
Poi il globo che aveva in mano Gesù Bambino ha iniziato a girare e la Mamma ha detto: “la terra tremerà, tremerà ancora. Pregate e non temete.”
Poi la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio dato a Simona

Ho visto Mamma: aveva un vestito rosa chiaro con una cintura d’oro in vita, in petto un cuore formato da rose bianche, un sottile velo bianco sul capo e un manto azzurro, le sue braccia erano aperte in segno di accoglienza.
Alla destra di Mamma c’era San Michele Arcangelo come condottiero, con l’armatura, tra le mani una lunga lancia che teneva puntata alla gola dell’antico nemico che era sotto di lui. L’antico nemico si dibatteva, ma San Michele lo teneva fermo.

Sia lodato Gesù Cristo

“Cari figli miei, vedervi qui questa sera mi riempie il cuore di gioia.
Figli miei amati, vi chiedo ancora preghiera, preghiera per questo mondo ormai in rovina, sempre più preso dal male, il male dilaga ovunque. Pregate figli miei, pregate affinché il male non si insinui nei vostri cuori e nelle vostre menti, portandovi lontano dal Signore. Pregate affinché il male non faccia di voi i suoi burattini.
Figli miei tanto amati, rafforzate il vostro spirito tramite la preghiera, l’adorazione Eucaristica, la Santa Confessione e la Santa Comunione.
Figli miei tanto amati, riconoscete il Signore nel Santissimo Sacramento dell’Altare. Egli è lì vivo e vero, pronto ad accogliervi in ogni momento. Ascoltate figli miei la voce del Signore, che vi chiama e vi chiede di essere fiammelle d’amore che bruciano per Lui.
Figli miei tanto amati, vi chiedo preghiera. Figli miei, tempi duri vi attendono, un grande buio avvolgerà il mondo e voi dovete essere pronti a combattere con l’arma del Santo Rosario stretta in pugno, con i piedi saldi nella fede e lo spirito pronto e, per far sì che ciò avvenga, per far sì che siate pronti, dovete rafforzare la vostra fede con la preghiera e con i sacramenti. Figli miei vi amo, siate fiammelle d’amore che bruciano per il Signore.
Figli miei amati, non abbiate dubbi, il Signore vi ama al punto di donare tutto se stesso per voi, per ciascuno di voi.
Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”