Home Testimonianze Bellissime testimonianze di fede e conversione: “Dio Aiutami! Guardami cosa ho combinato!...

Bellissime testimonianze di fede e conversione: “Dio Aiutami! Guardami cosa ho combinato! Perdonami!”

Circa un anno fa esattamente a Gennaio 2012 avevo deciso di cambiare casa, apparentemente avevo un lavoro sicuro,anche se a tempo determinato e in una piccola azienda,cosi ho proceduto,…..ho avvisato il vecchio proprietario di casa che il mese prossimo cioè il 10 febbraio avrei lasciato l’ appartamento per prenderne un’altro nella località dove lavoravo. Per questo mi sono rivolto a un’ agenzia immobiliare e da subito mi hanno proposto diverse offerte tra le quali l’abitazione in cui vivo adesso . Non avevo ancora dato la conferma per la nuova casa, quando mi chiama l’agenzia interinale del lavoro e mi dice che il contratto non sarebbe stato rinnovato, così mi sono detto: eccoci è arrivata la prova che mi aspettavo!! Dentro di me sentivo che la prova sarebbe arrivata, ma nonostante l’ accaduto sono andato avanti e ho continuato nei miei programmi, ovvero quello di cambiare abitazione, anche se non avevo il lavoro e non sapevo se, e quando l’avrei ritrovato, visto e considerato i tempi difficili che tutti noi stiamo attraversando. Nonostante tutto sono andato all’agenzia immobiliare e ho continuato la procedura per la locazione della nuova abitazione,trascorsi pochi giorni ho iniziato a sentire il leggero peso della prova e ho iniziato a cercare dentro di me la soluzione al problema, dopo un dialogo interiore di preghiera e di richiesta di aiuto a Dio Padre e ai nostri fratelli Santi, (tra le quali Santa Faustina Kowalska l’apostola discepola del grande messaggio della Divina Misericordia ,Padre Pio e la Santa Famiglia di Nazaret ), ho avuto l’ispirazione di iniziare una novena della Moltiplicazione e cosi ho fatto. Era fine Gennaio quando ho iniziato la novena, mentre il 9 di febbraio dovevo trasferirmi nella nuova casa (che era anche il giorno del compleanno della mia Mamma), cosi è arrivato il giorno 7 febbraio, il penultimo giorno della novena, quando ho iniziato il trasloco insieme alla mia mamma che era venuta a darmi una mano. Il giorno otto di mattina mentre continuavo il trasloco e mi trovavo in macchina per raggiungere la nuova abitazione …..mi è arrivata una chiamata dell’ agenzia interinale che mi parlava di un’ importante azienda della zona, che aveva bisogno lo stesso pomeriggio di una persona per il lavoro, cosi sono andato..e cosi sono andate le cose ….la conclusione la lascio a voi ….Cari fratelli sapete qual è la conclusione …è che a Dio PADRE NULLA è IMPOSSIBILE . (Nicola)

***

Due anni fa mi è crollato tutto. Termine del rapporto di lavoro a tempo determinato, rovina economica da parte di una persona che mi ha raggirata e poi minacciata (per essere precisa mi è accaduto esattamente questo). In ufficio si era fatto avanti un collega tempo prima che aveva mostrato un certo interesse per me. Diceva che stava male con l’attuale compagna. Mi ha illusa con molte bugie e belle parole…in realtà pensava a se stesso… Mi sono allontanata dicendogli che avrebbe dovuto fare una scelta . Stavo malissimo. Ho rivisto la mia vita e prostrata in ginocchio ho gridato “Dio Aiutami! Guardami cosa ho combinato! Perdonami!” Dio mi ha ascoltata. La Madonna mi ha protetta, guidata prima ad un sito salesiano le cui preghiere sono rivolte alle famiglie, al Santo Padre e ai giovani poi al vostro sito …. La mia Santa Prottetrice quest’anno è Santa Faustina kowalska. Gesù mi ha dato una forza incredibile. Ora aiuto altre persone. Ho trovato un altro lavoro per un breve periodo, fatto denuncia alla Finanza e in attesa di giudizio.. richiederò anche i danni morali. Quante grazie ricevo!! La croce non pesa. Ho ricevuto lo Spirito Santo. Dio è Grande! (Orsola)

***

Salve a tutti: per motivi personali vorrei rimanere anonima. Voglio dare la mia testimonianza: Alcuni anni fa, mi sono separata dal padre dei miei figli. In seguito ho intrapreso una relazione con un uomo, anch’egli separato, e le cose parevano andare meravigliosamente. In realtà mi resi ben presto conto, che ero profondamente infelice, perchè mi mancava qualcosa… sentivo un terribile vuoto interiore ed una inquietudine che non mi dava tregua; caddi in una terribile depressione che non mi faceva respirare. Rifiutai di fare uso di psicofarmaci, e per uscire dal mio stato, mi tuffai nello Yoga, nella meditazione trascendentale, nella new age ed infine approdai al buddismo, sempre alla ricerca della serenità interiore. Sentivo di essermi allontanata da Dio, ma non volevo ammetterlo ed allora me la presi con la chiesa, accusandola di agire arbitrariamente nell’impedirmi di ricevere la S. Eucaristia. Qualcosa mi diceva che dovevo pregare, e come spinta da una forza interiore ripresi la recita del S. Rosario, ed iniziai a frequentare la S. Messa, senza peraltro poter ricevere la Comunione… Mi vennero in aiuto le parole di Sua Santità Benedetto XVI° che suggeriva ai separati la Comunione spirituale come apportatrice di Grazia. Era molto triste, per me, non accostarmi ai sacramenti, e mentre tutti andavano a ricevere Gesù Eucaristia, io piangevo con il viso tra le mani, implorando il Signore di farmi uscire da quella situazione. Un giorno accadde qualcosa di grande: entrai in chiesa e vidi qualcosa che attirò la mia attenzione: si trattava di un “libretto rosso” contenente alcuni messaggi dei Piccoli Figli della Luce…. Dio ti ama e ti chiama, c’era scritto in copertina, e sentii subito una forza misteriosa che mi spinse a prendere quel libretto… Non appena tornai a casa, lo lessi e capii che quelle parole erano per me. Dio mi amava e mi chiamava, nonostante la mia convivenza, nonostante le mie critiche alla chiesa e l’allontanamento dalle sue leggi. Un sabato sera, dopo la funzione, mi si avvicinò un signore che non conoscevo e che mi propose il libro “Dio tuo Padre”. Gli diedi un’offerta e mi portai il libro a casa; dopo aver meditato i messaggi che conteneva, sentii che quella era la mia strada… Sentii forte la voglia di partecipare ad un cenacolo di preghiera dei Piccoli Figli della Luce e finalmente riuscii a farne parte. In seguito capii che Dio mi chiamava perchè voleva incontrarmi nell’intimo della mia anima, nella S. Eucaristia… Presi allora la decisione di praticare la castità (dopo averne parlato con il mio compagno, che capì e mi assecondò). Da quel momento la mia vita è cambiata: partecipo quotidianamente alla s. messa e ricevo il Corpo di Nostro Signore Gesù Cristo… In seguito alla recita delle preghiere della moltiplicazione, ho ricevuto numerose grazie per me e per altre persone che mi sono state raccomandate, ma la cosa più bella, è stata la conversione di mio figlio, che è diventato un fervente cattolico, innamorato di Gesù. Aspetto che anche le altre persone della mia famiglia, vengano illuminate dallo Spirito Santo, ma nel frattempo ringrazio il Signore che mi riportato alla vita, traendomi dall’ombra di morte e dalle tenebre in cui ero prigioniera. (Anonima)

***

Salve, vi scrivo perché vorrei rendere pubblica la mia testimonianza affinché tante persone nel dolore possano aver Fede e credere che tutto sia possibile.

Ho avuto gravissimi problemi con mia moglie tanto che eravamo giunti a chiamare un avvocato e iniziare le pratiche del divorzio. Dopo più di sei mesi, lei ha deciso di riconciliarsi e riappacificarsi, smettendo le pratiche e chiudere con l’avvocato. Questo grazie alle preghiere di tante persone e alla Fede che ho avuto in Dio, Maria e i Santi. In particolar modo San Giuseppe, San Giuda Taddeo, Santa Rita, Sant’Espedito, San Ciriaco e a Gesù Bambino e la Santissima Vergine Maria. Ora siamo felici e vorrei dire di dire il Rosario a tutti perché è un’arma potentissima, inoltre fate tante Messe di preghiera per i defunti.
Grazie e che Dio vi benedica, Fidel

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here